Progroup continua a crescere

Entro il 2021 si prevede di costruire un’altra cartiera e fino a quattro stabilimenti per la produzione di cartone ondulato in diversi formati

La Progroup continua a crescere e volge lo sguardo a un anno giubilare di successo. Nel 2017 il fatturato è cresciuto del 9,69 % attestandosi a ca. 804 milioni di euro. La base del successo è l’attuazione coerente del- la strategia Two Twentyfive. Dopo aver avviato nell’ottobre dello scorso anno i lavori per la costruzione del nuovo megastabilimento per la produzione di cartone ondulato in diversi formati a Ellesmere Port (Gran Bretagna) e aver iniziato già questo mese la produzione nel suo più recente stabilimento di Drizzona (Italia), la Progroup annuncia altri piani di espansione. Con la costruzione di altri quattro stabilimenti per la produzione di cartone ondulato in diversi formati, prevista tra il 2019 e il 2021 nell’Europa centrale, così come con l’avviamento della fase attiva di preparazione per la costruzione di un’altra cartiera per la produzione di carte da ondulazione in Germania, la cui messa in funzione è prevista per il 2021, la Progroup entra nella fase calda della sua strategia di espansione Two Twentyfive.

Nell’anno giubilare dei „25 anni Prog- roup“ la Progroup ha segnato nuova- mente un anno di successo, e lo confer- ma presentando buone cifre: nel 2017 il fatturato è cresciuto del 9,69 % attes- tandosi a ca. 804 milioni di euro, dopo i 733 milioni di euro conseguiti nel 2016. Per la prima volta in assoluto è stato anche possibile superare in un anno commerciale la soglia di un milione di tonnellate di cartone ondulato in diversi formati. L’ottimo quadro congiunturale, le nuove fabbriche di Plößberg e Trzcini- ca e le buone prestazioni raggiunte in tutti gli stabilimenti, così come la buona performance di vendita e il grande spirito di squadra, sono stati il motore del posi- tivo sviluppo economico.

La Progroup attua coerentemente la sua strategia Two Twentyfive. Dopo aver annunciato verso gli inizi del 2017 la costruzione di due stabilimenti per la produzione di cartone ondulato in diversi formati in Italia e in Gran Bretagna, il nuovo stabilimento di Drizzona (Italia) inizierà già questo mese la produzione, mentre il più potente megastabilimento di Ellesmere Port (Gran Bretagna) sarà messo in funzione verso la fine del terzo trimestre 2018. Entro la fine del 2018 la capacità produttiva di cartone ondulato in diversi formati raggiungerà ca. 3.000 mio. di m² annui. Per consolidare durevolmente la leadership in termini di costi e posizionarsi come uno dei principali produttori europei di cartone ondulato ovvero garantire che l’azienda rimanga al passo con la crescita di mercato prevista, continuando a soddisfare le esigenze dei clienti riguardo l’affidabilità nella consegna e la qualità del prodotto, la Progroup aprirà tra il 2019 e il 2021 quattro ulteriori stabilimenti per la produzione di cartone ondulato in diversi formati nell’Europa centrale. Ciò aumenta la capacità produttiva totale a ca. 4.200 mio. di m² annui.

La sempre più crescente domanda di cartone ondulato in diversi formati di alta qualità, dovuta alla sempre più crescente capacità produttiva degli stabilimenti Prowell, deve essere soddisfatta prevalentemente da una produzione interna altamente flessibile ed economica. Ecco perché la Progroup ha iniziato attivamente i preparativi per la costruzione di una nuova cartiera in Germania. Secondo le attuali considerazioni, l’avvio della produzione della nuova macchina da carta State-of-the-art è previsto entro il 2021 e, dopo una fase di avvio, produrrà ulteriori 750.000 tonnellate di carte da ondulazione. Assieme alle due cartiere tedesche PM1 a Burg e PM2 ad Eisenhüttenstadt, la produzione annuale di carte da ondulazione salirà da 1.100.000 tonnellate a ca. 1.850.000 tonnellate.

Downloads
180216_Presse_PG_weiterhin_auf_Wachstumskurs_final_DE.pdf
Document / 465KB
Si ricorda gentilmente
Di inviare copia originale al momento della pubblicazione. Grazie.
Pagina su